Internet tour: il web arriva in teatro

di Marina Mancini

scritto il

Il web approda anche in teatro con il progetto Codice Internet che divulga la conoscenza della rete in Italia

È una singolare e divertente iniziativa organizzata per la prima volta in Italia. È il progetto Codice Internet che ha un’idea fissa: divulgare la Rete in Italia.

Internet offre una ricca serie di opportunità e molti esperti sostengono la tesi secondo la quale chiunque resti “escluso dalla rete” nel prossimo futuro rischia di essere svantaggiato nella propria carriera lavorativa e scolastica, ma anche nella vita sociale e nella sfera dei servizi della new society, si legge su www.codiceinternet.it.

Per questo motivo, per fornire direttamente alle persone le
opportunità straordinarie del web, portando Internet alle persone anziché aspettare che la gente venga in Internet, è stata ideata la prima edizione di "Internet tour". Si tratta di una due giorni di Internet a teatro, prevista per il 3 e 4 ottobre al Teatro dell’Arte di Milano.

Il web si può conoscere anche in modo semplice e divertente e l’idea che possa calcare il palcoscenico teatrale dimostra che la Rete arriva ovunque.

In particolare l’Internet tour è un format che vuole mettere in contatto i semplici utenti della rete con esperti, personaggi e
protagonisti della Rete.

In teatro l’evento sarà articolato in tre diversi momenti: il mattino dedicato ai giovani; il pomeriggio per aziende e professionisti; e la sera, aperta a tutto il grande pubblico, con un vero e proprio show curato da Marco Montemagno che si esibirà in "The Internet Show", il primo spettacolo dedicato al web.

La mattinata dedicata agli studenti di scuole e università, toccherà temi di interesse per i giovani in maniera interattiva e coinvolgente.

Molti gli ospiti di rilievo tra i quali blogger, professionisti della rete,
docenti quali Stefano Venturi (AD Cisco), Pietro Scott Jovane (AD Microsoft), Layla Pavone (Presidente IAB).

Tanti anche gli sponsor ed i partner istituzionali: dal Comune alla Camera di Commercio di Milano, da Cisco alla Fiat a Microsoft.