Bando UE per promuovere l’eco-innovazione

di Marina Mancini

scritto il

Stanziati 28 milioni di euro per 40 progetti ammissibili ad un contributo tra il 40 ed il 60% dei costi da sostenere per eco-innovare

La commissione Europea da il via ad un bando per incentivare il settore dell’eco-innovazione.

Dovranno essere 40 i progetti ammissibili al finanziamento previsto per il bando indetto dalla commissione europea che ha stanziato 28 milioni di euro per supportare progetti innovativi e rispettosi dell’ambiente nelle aree del riciclo dei materiali, nella realizzazione degli edifici sostenibili, dei processi industriali nel campo degli alimenti e delle bevande, dei prodotti verdi e degli acquisti intelligenti.

L’iniziativa europea “CIP-Eco-Innovation 2008 – Azioni nel settore dell’eco-innovazione del programma quadro per la competitività e l’innovazione” prevede dunque di promuovere, presso le PMI, un approccio nuovo e più sensibile verso l’eco-innovazione.

Il Programma Quadro per la competitività e l’innovazione (CIP) si prefigge di favorire investimenti responsabili nelle tecnologie rispettose dell’ambiente e di incoraggiare l’introduzione di tecnologie ambientali attraverso progetti pilota e progetti di prima applicazione commerciale, colmando il divario esistente tra la dimostrazione riuscita di tecnologie innovative e la loro commercializzazione, eliminando gli ostacoli alla penetrazione nel mercato e promuovendo iniziative volontarie in settori come la gestione ambientale e la messa in rete degli attori interessati.

Il programma, le cui domande dovranno essere presentate entro l’11 settembre 2008, finanzierà dal 40 al 60 per cento dei costi complessivi, in relazione all’impresa partecipante.

Potranno partecipare imprese, organizzazioni internazionali, enti privati e
pubblici.

Quattro le aree prioritarie individuate dal programma: il riciclo dei
materiali, l’edilizia, il settore alimentare e il business verde (acquisti
intelligenti).

Per approfondire i contenuti del bando e i requisiti delle proposte
progettuali è disponibile il sito:

http://ec.europa.eu/environment/etap/ecoinnovation/index_en.htm