Come riconquistare i clienti persi

di Floriana Giambarresi

scritto il

Un cliente perso è perso per sempre? No: bisogna iniziare ad attuare una precisa strategia intelligente per riconquistarlo, ecco quale.

Un cliente perso è perso per sempre? No, se siete furbi: bisogna iniziare ad attuare una precisa strategia intelligente per riconquistarlo, ecco di seguito alcuni consigli per farlo.

=> Scopri come creare un’esperienza clienti indimenticabile

Innanzitutto scoprite il perché quel cliente è andato via: ci sarà sempre un motivo, l’importante è essere onesti con se stessi. Quali sono le debolezze della vostra azienda, soprattutto alla luce di eventuali cambiamenti del mercato? Forse i vostri prezzi sono troppo alti oppure il servizio non è all’altezza della concorrenza? Il mercato si è spostato e non riuscite più a rimanere competitivi? Com’è il vostro rapporto coi clienti? In cosa state sbagliando? Se non riuscite a essere obiettivi, cercate un consulente esterno che possa aiutarvi a capire cosa sta accadendo.

Avrete bisogno poi di un piano di attacco scritto per riconquistare il cliente ed è meglio non aspettare troppo a lungo. Questo è un errore che molte aziende compiono quindi non aspettate troppo tempo per riconnettervi con quel cliente perso, anzi trovate delle ragioni per ricontattarlo senza infastidirlo. Potrebbe non essere più interessato a quel prodotto, in questo caso è meglio ascoltare le sue esigenze e capire ciò che desidera, così da eventualmente proporgli un prodotto o servizio completamente diverso da quello che gli avrete offerto prima.

Infine, non diventate troppo emotivi: il cliente perso fa parte dell’esperienza aziendale e quando non è possibile riconquistarlo, è meglio accettare che è andato via per sempre. Guardate tutto ciò come una nuova opportunità per andare avanti e per capire cosa non va nel vostro business, così da non commettere più gli stessi errori.

=> Scopri 9 strategie per trovare nuovi clienti

I Video di PMI