Tratto dallo speciale:

Fondo Sanarti Artigiani: proroga prestazioni e indennità Covid

di Redazione PMI.it

scritto il

Proroga fino al 30 settembre delle prestazioni sanitarie a favore dei lavoratori dell’artigianato positivi al Covid-19.

I lavoratori sotto CCNL Artigiani iscritti al Fondo Sanarti potranno contare sulle prestazioni straordinarie previste in caso di Covid-19 fino al 30 settembre 2022. È stata infatti decisa la proroga delle misure straordinarie erogate da UniSalute, che comprendono indennità di ricovero e post-ricovero.

Beneficiari delle prestazioni sono i lavoratori dipendenti, i titolari, soci e collaboratori iscritti al Fondo Sanarti come volontari ma anche i familiari sempre iscritti come volontari.

In caso di positività al Covid-19 dal 1° ottobre 2021 al 30 settembre 2022, gli iscritti al Fondo possono richiedere:

  • indennità giornaliera per ricovero di 100 euro per ogni notte di ricovero per un periodo non superiore a 50 giorni l’anno;
  • indennità forfettaria post-ricovero di 1000 euro oppure indennità forfettaria post-ricovero di 2000 euro nel caso in cui il ricovero abbia comportato una degenza in terapia intensiva. Se durante il ricovero viene disposto un trasferimento in reparti di terapia intensiva, l’indennità post-ricovero verrà riconosciuta nel limite di 2000 euro.

È anche previsto il rimborso delle franchigie versate per accertamenti diagnostici e visite specialistiche effettuate fino al 30 settembre 2022 utilizzando la rete di strutture convenzionate UniSalute. L’indennità per ricovero, inoltre, è anche destinata ai titolari d’impresa non iscritti.