Auto, fallisce la Saab

di Barbara Weisz

scritto il

Chiude una storica azienda dell'auto europea, la svedese Saab: saltato l'accordo con i possibili partner cinesi, anche per i no di Gm.

Fine di un pezzo di storia dell’auto europea. Saab, produttore di auto svedese (che da due anni era nelle mani olandesi di Viktor Muller), ha portato ilibri in Tribunale avanzando istanza di fallimento. Lo ha ufficialmente comunicato la proprietà del costruttore d’auto e lo ha confermato il Tribunale di Vanersborb: tutte e tre le principali divisioni del marchio, Automobile Aktiebolag, Saab Automobile Tools AB e Saab Automobile Powertrain, hanno dichiarato fallimento, il tribunale falllimentare della cittadina scandinava sta emaninando la richiesta ma ha già precisato che «l’obiettivo è gestire la domanda e giungere ad una rapida nomina del commissario liquidatore».

Gli impianti svedesi di Trollhättan sono fermi dallo scorso aprile, i 3.400 dipendenti non hanno ricevuto gli stipendi di novembre e dicembre. Nelle ultime settimane sembrava essersi aperto uno spiraglio, attraverso un’operazione di vendita ai cinesi di Zhejiang Youngman Lotus Automobile che però è sfumata. Dopo il no di General Motors a cedere all’acquirente cinese le tecnologie di alcuni brevetti per la produzione delle auto Saab, i potenziali partner asiatici si sono ritirati. E il costruttore ha presentato istanza di fallimento, definendola «l’opzione migliore per i creditori».

Termina così la storia di una casa che produceva auto dal 1937. Saab era già stata sull’orlo del fallimento esattamente due anni fa: nel dicembre del 2009 l’allora proprietario, GM, aveva già gettato la spugna quando, in gennaio, la situazione si sbloccò e l’azienda passò alla Spyker Cars. Questi ultime mesi sono stati caratterizzati dalle notizie su un’operazione, con i cinesi di Zhejiang Youngman Lotus Automobile e Pang Da, interessanti all’acquisto. Ma il no di GM all’utilizzo di brevetti ha fatto naufragare l’accordo.

Saab è stata fondata nel 1937 con il nome di Svenska Aeroplan AB, come costruttore di aeroplani. Le auto arrivano circa un decennio dopo, la prima vettura prodotta negli storici stabilimenti di Trollhättan, a nord di Göteborg, è la Saab 92, nel 1947.

Fra le pietre miliari della produzione, la Saab 93, che nel 1957 vince il rally di Finlandia, la 95, ovvero la prima giardinetta o, nei più reenti anni ’80, la 900 Turbo.