Avio-Snecma: accordo per il motore d’aereo Leap

di Massimiliano Santoro

scritto il

Aernautica: Avio e Snecma hanno siglato un accordo per lo sviluppo del motore LEAP, destinato ad aerei Airbus, Boeing e Comac.

LEAP. E’ la sigla del nuovo motore aeronautico che Avio e Snecma svilupperanno in collaborazione dopo la definizione di un accordo commerciale. La società torinese specifica che sarà responsabile “della progettazione e della produzione di componenti chiave della turbina di bassa pressione: gli stadi statorici, il disco e il casing”.

Importante il ritorno economico dell’operazione: “Rispetto all’attuale contributo sul motore CFM56 – si legge in un comunicato dell’azienda – il Gruppo Avio aumenta di oltre tre volte la propria quota di partecipazione con Snecma. Il fatturato globale generato dal contributo all’intero programma LEAP sarà superiore ai 9 miliardi di euro“.

Il LEAP è un motore aeronautico di nuova generazione destinato a velivoli narrowbody prodotto e commercializzato dalla CFM International, una joint company tra Snecma e General Elecrtoc. Il motore equipaggerà la famiglia dei nuovi aeromobili commerciali in costruzione in Europa (Airbus 320neo), Stati Uniti (Boeing 737MAX) e Cina (Comac C919) e la sua entrata in servizio è prevista nel 2016.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha dichiarato Francesco Caio, amministratore delegato del Gruppo Avio – visto che la nostra partecipazione al programma LEAP rappresenta il naturale sviluppo di una collaborazione pluriennale sul CFM56 che, dal 1985 ad oggi, si è imposto come bestseller mondiale nel campo dei motori aeronautici civili. Sarà uno dei maggiori programmi del futuro”.

I Video di PMI