Garanzia Apple, vince AltroConsumo

di Floriana Giambarresi

scritto il

AltroConsumo ha vinto contro Apple: adesso, in Italia, la società viene obbligata a offrire due anni di garanzia come previsto da legge.

AltroConsumo vince la battaglia contro Apple e adesso la società di Cupertino è obbligata a offrire ai clienti italiani due anni di garanzia per i prodotti venduti nel nostro territorio. La causa aveva avuto inizio circa un anno fa e peraltro il gruppo guidato da Tim Cook era stato pesantemente multato proprio per tale questione.

«Accogliamo in maniera favorevole le modifiche apportate da Apple, ma ora verificheremo che agli annunci seguano i fatti e che quindi nei negozi Apple si cominci a informare correttamente i consumatori sui loro diritti. Consideriamo questa una vittoria di Altroconsumo e dell’Antitrust, per la quale ci siamo intensamente impegnati da oltre un anno». Così ha commentato AltroConsumo, spiegando con un aggiornamento condiviso sul proprio sito ufficiale quanto sia importante questa vittoria per tutti i clienti italiani di Apple.

Il provvedimento riguarda esclusivamente l’Italia e non il resto d’Europa, ma AltroConsumo spiega di essere intenzionato a muoversi anche per altri paesi europei in collaborazione del Beuc, ovvero quell’organismo che raccoglie sotto un unico nome tutte le principali associazioni volte alla tutela dei consumatori. Dichiara AltroConsumo infatti che «[…] chiediamo che ora l’azienda di Cupertino modifichi la propria politica sulla garanzia legale anche nel resto d’Europa dove, al momento, le condizioni non sembrano aver subito modifiche.».

Apple ha dovuto dunque adeguarsi alle leggi italiane che impongono due anni di garanzia per ogni prodotto venduto sul territorio tricolore. In precedenza, la società offriva esclusivamente un anno di garanzia, estendibile tramite il pacchetto AppleCare Protection Plan, venduto a pagamento.