Il reddito di inclusione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Arriva il Rei, il reddito d?inclusione, in sostituzione di Sia e Asdi, ecco di cosa si tratta.

In sostituzione di Sia e Asdi arriva il Rei, la nuova prestazione di contrasto della povertà, a valore universale.

Bonus per la famiglia 2017

Nello specifico la misura è rivolta ai nuclei familiari in condizione di povertà e si articola in due componenti, nonché quello con beneficio economico che avviene tramite una carta di pagamento elettronica, la cosiddetta Carta Rei e uno di servizi alla persona. Il nuovo assegno varia secondo il numero del nucleo familiare, che può andare da 187,50 euro, per le famiglia con un solo componente a 485,41 euro per famiglia con cinque componenti. Somma che viene erogato mensilmente in 12 rate mediante la carta, inoltre consentirà di fare anche prelievi di contanti per la metà dell’importo dell’assegno. Il Rei spetta a domanda ma non può essere compatibile con la contemporanea fruizione, da parte di qualsiasi componente il nucleo familiare, di Naspi o qualunque altro ammortizzatore sociale per disoccupazione. Infine è importante specificare che l’importo dipende dalla composizione del nucleo familiare e su base annua è pari al 75% del prodotto di 3mila euro per il parametro della scala di equivalenza.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!