Amministratori di condominio via e-learning

di Redazione PMI.it

scritto il

Da marzo al via i corsi “ibridi” per diventare amministratore di condominio: lezioni in aula e moduli online da organizzare in autonomia.

Prendono il via a partire dal mese di marzo i nuovi corsi di formazione “ibridi” per gli amministratori di condominio, programmati sia in aula sia online. L’Associazione Nazionale Europea Amministratori di Immobili (Anammi), infatti, promuove iniziative formative che si svolgeranno in parte in aula e in parte in modalità e-learning.

=> Un albo per gli amministratori di condominio

In conformità con la normativa imposta dalla Legge 220/2012 e dal DM 140 del 2014, i corsi prevedono 72 ore di formazione di base ma potranno essere seguiti anche attraverso video-lezioni ad hoc dedicate a ciascun argomento trattato.

Sono previste 36 ore di formazione in aula, seguite da moduli online da organizzare in autonomia e in base alle esigenze personali accedendo attraverso credenziali individuali. L’obiettivo del corso “ibrido”, si legge sul portale Anammi, è quello di abbreviare il percorso di formazione – in effetti dimezzato rispetto al corso di 72 ore standard – conseguendo al termine il diploma abilitante all’esercizio dell’attività professionale di amministratore di condominio.

Per merito dei corsi ibridi – sottolinea Giuseppe Bica, presidente dell’Anammi – sarà più semplice prepararsi all’attività di amministratore, l’e-learning ci permetterà di accelerare l’apprendimento, in vista del colloquio finale, agevolando chi ha problemi di tempo. Questo vale per chi si avvicina alla nostra professione non più giovanissimo, ma anche per i ‘Millennials’, sempre più orientati verso il web.