I manager più amati: Cairo, Starace, Elkann

di Chiara Basciano

scritto il

I manager che hanno un impatto mediatico vincente: la classifica delle figure apicali delle principali aziende italiane.

In un’epoca “social” come la nostra, i manager devono stare sempre più attenti all’immagine che danno. A dimostrarne il peso, l’Osservatorio permanente realizzato da Reputation Manager, che ogni mese monitora la reputazione online delle figure apicali delle principali aziende italiane, stilando una classifica.

Per quanto riguarda gli ultimi dati, sorpassa tutti Urbano Cairo. L’imprenditore ha totalizzato un punteggio di 77,07 grazie alle numerose attività (utile Rcs quasi raddoppiato, nuovi palinsesti per La7, acquisti del Torino e novità editoriali proposte). Piace quindi la sua dinamicità e la tendenza a puntare sempre al massimo dei risultati. Al secondo posto, con 67,83 punti si piazza Francesco Starace, AD di Enel, soprattutto per l’attenzione mostrata nei confronti delle energie rinnovabili, mentre al terzo posto troviamo John Elkann con 65,11, grazie alla sua capacità di dare stabilità alla FCA dopo la recente scomparsa di Marchionne. In particolare piace ai media per la sua professionalità.

Si segnala inoltre l’ingresso nella classifica di due nuovi nomi: Due nuovi manager entrano infatti nella top 15:

  • Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli, in ottava posizione con 55,87 punti, di cui è stata apprezzata la capacità di salvare il Bari;
  • Andrea Agnelli, Presidente della Juventus, con 52,67 punti al numero dodici, che nel corso degli ultimi anni ha contribuito ha far diventare la squadra una potenza economica e tecnica.