Il dirigente che fa la differenza

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Un ambiente di lavoro serene è il dirigente che fa la differenza ecco perché.

Lavorare in un ambiente lavorativo sereno aumenta la produttività, i tre principali fattori che aiutano a creare un buon clima sono le buone relazioni con i colleghi, l’orgoglio e la stima per ciò che si fa e la fiducia nelle persone per cui si lavora.

=> Cinque passi per ottenere il massimo 

Ma tutto ciò non si crea dal nulla, il dirigente che ha in mano l’azienda deve saper concentrarsi su diversi fattori, così da creare le condizioni per lavorare con serenità. 

Si deve iniziare dal far rispettare le norme previste dell’azienda. Non deve essere fatta nessuna eccezione. Inoltre è importante curare l’ambiente in cui si lavoro, sia gli elementi di bellezza che quelli essenziali per il lavoro. Ad esempio i computer, le luci, le sedie, ecc. se si lavora male si lavoro poco, molte aziende evitano questo tipo di controlli e modifiche per risparmiare di soldi, non pensando che migliorando i confort del lavoratore si aumenta la produttività e di conseguenza il profitto dell’azienda.

Per quanto riguarda invece i progetti è importante assegnare e spiegare al meglio tutti i relativi ruoli e gli obbiettivi da raggiungere, cosi da non creare confusione ed errori.

=> L’ambiente di lavoro perfetto 

Infine controllare se all’interno dell’ufficio non si creino fattori di stress, per evitarli basta valutare il carico di lavoro dato ai dipendenti e controllare se sia un carico sostenibile.