La comunicazione del manager

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Per un buon lavoro serve una buona comunicazione, capacità che non deve mai mancare in un manager.

Il manager deve essere un bravo comunicatore, una dote però che non tutti hanno, molte volte si creano infatti malintesi e discussioni proprio per una cattiva comunicazione tra manager e dipendenti.

=> Tre punti deboli della comunicazione

Ad esempio quando si parla di lavoro, di un nuovo progetto, di una critica o di un complimento non si deve mai iniziare il discorso in chiave negativa. Questo perché iniziare il discorso sopratutto quando si parla di un nuovo progetto, come un obiettivo impossibile, porta i lavoratori ad iniziare già scoraggiati e demotivati, portandoli quindi già da subito a lavorare in tensione e male.

Quando non si ha la capacità di comunicare, si pensa allora di evitare del tutto la conversazione, uno degli errori più comuni dei manager. Naturalmente ciò non avviene solo per scarsa capacità di comunicare, ma anche per pigrizia o solo per il semplice fatto di evitare discussioni, confronti e perdite di tempo. Qualsiasi cosa accade positiva o negativa il manager deve avere la capacità di comunicare nel modo giusto. Evitare il problema farà diventare la questione ancora più difficile e complicata.

=> Comunicazione efficace: come evitare errori 

Il manager inoltre deve saper dialogare di persone, le email meglio lasciarle per comunicare orari di riunioni o cose meno importanti.  Il manager che usa le email invece della comunicazione di persone, perda la sua credibilità.

Infine bisogna lasciare spazio anche alle risposte, ognuno ha il diritto di dire la sua.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari