Fuga cervelli all’estero: ecco perché

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Percorsi formativi eccellenti, ma i giovani cercano sempre di più il lavoro all'estero, ecco perché.

I giovani italiani con percorsi formativi ottimi scappano all’estero perché in Italia non trovano lavoro. I dati infatti parlano chiaro a cinque anni dalla laurea il 3 per cento lavora fuori dai confini. 

=> I Paesi per i giovani manager 

Oltre i confini le offerte di lavoro sono migliori, oltre l’impiego si parla di paghe il doppio di quelle che si possono ricevere nelle aziende italiane

Tra le parti del mondo più scelte dai giovani italiani si trova, il Regno Unito, la Francia, la Spagna e gli Stati Uniti.

Naturalmente la nota positiva non è solo lo stipendio, ma anche le maggiori chance di crescita nella carriera in tempi molto più brevi dell’italia. Ad esempio parte dei laureati andati a lavorare all’estero ricoprono in breve tempo posizione direttive. Cosa che italia accede molto raramente. 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari