L’Italia scommette sui giovani manager tunisini

di Floriana Giambarresi

scritto il

Il Governo italiano promuove il Tunit Project, ovvero un progetto volto a formare i manager tunisini del futuro in modo tutto italiano.

Il Ministero italiano dello Sviluppo Economico promuove il Tunit Project, ovvero un progetto volto a formare i giovani tunisini più validi come i manager del futuro, per affrontare le sfide della globalizzazione. Si vuole prepararli a un modo di fare impresa tutto italiano, come sottolinea l’Ansa.

=> Scopri tutto sulla formazione dei manager

Il progetto Tunit è stato presentato oggi nella capitale locale Tunisi e, come sottolineato da Antonello De Riu, primo consigliere dell’ambasciata d’Italia, è stato varato per rispondere alle richieste dalle piccole e medie imprese italianeche operano nel Paese nordafricano e che cercano nuovi manager tunisini da integrare nel loro organico.

Sono 28 i giovani finora selezionati, i quali frequenteranno il corso che prevede lezioni di didattica, simulazioni e periodi di stage presso aziende italiane. Nello specifico, il 70% di questi sono uomini e solo il 30% donne.

L’obiettivo è promuovere il brand Italia, come spiegato dal professor Bernardino Chiaia del Politecnico di Torino, che si occupa peraltro di coordinare il corso Tunit. Trattasi di una buona occasione per spingere l’occupazione in quel Paese, con un tocco del tutto tricolore. 

=> Scopri perché una migliore formazione combatte la crisi