Dipendenti brand ambassador

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare la comunicazione con i propri collaboratori per migliorare la reputazione digitale.

La comunicazione aziendale è fondamentale, sia verso l’esterno, sia verso i propri lavoratori. Permette di stabilire legami forti, puntando sul coinvolgimento e generando fidelizzazione. Secondo Alessandro Nebuloni, amministratore delegato di Lato C (concept agency milanese), può addirittura diventare un tassello di costruzione del successo aziendale.

=> Creare engagement sul lavoro

Le aziende, indipendentemente da dimensioni e fatturato, curano sempre di più il benessere dei propri collaboratori, contribuendo in questo modo all’identità e ai valori del marchio. In che modo?

Considerando le persone che lavorano in azienda come veri e propri ambasciatori del brand.

Un lavoratore soddisfatto diventerà più facilmente un ambasciatore dell’azienda, mettendone in evidenza i dati positivi in modo naturale.

Ed è in questo contesto che è cresciuta esponenzialmente l’importanza della comunicazione interna. Avendo un canale aperto con i collaboratori, tra l’altro, è più facile stabilire la policy legata ai canali social.

Un singolo lavoratore che utilizza in modo sbagliato il suo profilo rischia infatti di danneggiare se stesso e l’azienda per cui lavora. Non si tratta di mettere in atto un controllo ma di spiegare i possibili rischi legati alla propria immagine digitale.

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?