Come creare l’aspettativa di mercato

di Chiara Basciano

scritto il

Entrare in contatto con i clienti ancora prima di lanciare il prodotto.

Secondo uno studio di Clayton Christensen, professore della Harvard Business School, ogni anno vengono lanciati circa 30mila nuovi prodotti, il 95% dei quali si traduce in un fallimento di mercato, il più delle volte causato da mancata pianificazione.  Anche solo in termini di marketing, per esempio, prima di commercializzare un nuovo prodotto o servizio è utile generare aspettativa.

Il primo passo è creare uno spazio web (sito, pagina sui social, ecc.) dedicato al prodotto e visitabile dagli utenti molto prima del lancio del prodotto. In questa fase si cercherà di far capire l’importanza di quel che si sta proponendo, dimostrando a quale domanda di mercato si sta rispondendo.

In questa fase, però, a seconda del prodotto / servizio, può essere utile rimanere vaghi riguardo al target di riferimento, meglio cercare di essere accattivanti per una larga parte degli utenti. In questo modo si creerà un bisogno nei consumatori.

=> Pianificare il lancio di un nuovo prodotto

Come generare hype? Social Media Examiner ha rilevato che il 32% dei marketer considera le immagini la base per la propria attività, il 24% ha votato per i video. Qualunque strumento si scelga, considerando la linea del marchio, deve essere in linea con l’azienda e puntare sempre ai livelli più alti. Più aspettativa si riuscirà a creare, più il successo sarà possibile.

Il sito web deve analizzare le caratteristiche del futuro prodotto. Non solo: può essere utile creare engagement attraverso alert/newsletter che informino sui passi avanti fatti nella creazione del prodotto. Una sorta di count down a ridosso del lancio.

Se si è lavorato nel modo giusto, si può arrivare anche ad avere preordini, in modo da crearsi uno zoccolo duro di clienti ancor prima di iniziare.

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti