CRM on Demand di Oracle: sempre più social con la release 18

di Michele Pepe

scritto il

Importante novità  che riguarda uno dei CRM SaaS più blasonati, il CRM on Demand di Oracle, è quella relativa al rilascio in produzione della nuova release 18, che propone interessanti novità  (guarda la demo).

Il focus che è stato dato al nuovo CRM riguarda infatti l’aumento delle funzionalità  marketing, area nella quale, a detta degli stessi responsabili Oracle, non si era investito e sviluppato a sufficienza nelle versioni precedenti.

I clienti del CRM on Demand in passato erano stati costretti a ricorrere a prodotti di terze parti per poter sopperire alla mancanza di specifiche soluzioni out-of-the-box native.
La strategia seguita nella formulazione del nuovo servizio CRM è stata pertanto quella di inserire all’interno di una unica pipeline le strategie di marketing e di sales force automation a tutto vantaggio dell’efficacia delle prime nel migliorare i risultati generati dalle seconde.

Uno dei problemi che si è cercato di risolvere riguarda la qualità  dei lead generati: le statistiche presentate dai responsabili del prodotto, infatti, segnalano che solo l’11% in media dei lead generati dal marketing viene effettivamente lavorato dalle persone del sales.

La soluzione integrata marketing-sales nella generazione e lavorazione di leads qualificati è uno degli elementi distintivi di CRM on Demand anche nei riguardi della concorrenza più agguerrita.
Questo, tuttavia, non è l’unico tratto distintivo della release 18 del CRM on Demand; le altre direzioni strategiche che sono state intraprese riguardano i seguenti punti.

Business planning integrato nel CRM: i sales report in questo modo sono in grado di allineare i piani con le proprie performance ottimizzando nel contempo la visibilità  all’interno dell’azienda.

Sales performance per il miglioramento di strumenti quali il Territory Mgmt. Tali caratteristiche verranno rilasciate successivamente a questa release (si prevede un rilascio ogni 6 mesi).

Mobile: partendo dall’assunto che le applicazioni mobile sono destinate a superare quelle desktop nel breve periodo, CRM on Demand è stato ottimizzato per l’utilizzo mobile sui dispositivi oggi più in uso compreso iPad di Apple.

Social: i meccanismi di collaborazione generati dalle reti sociali hanno di fatto rivoluzionato il Customer lifecycle. Inquadrare pertanto un potenziale cliente all’interno di una specifica social network può essere di estrema utilità  per la formulazione di metriche circa il grado di influenza relativamente ad uno specifico prodotto o servizio.

Nuove verticalizzazioni, infine, quali quella specifica per il mondo delle assicurazioni, fanno di questo prodotto uno dei migliori presenti sul mercato.

I Video di PMI

Per avere successo online bastano 10 minuti al giorno