Business online per metà  delle PMI italiane

di Carlo Lavalle

scritto il

Il 56% delle PMI che in Italia sfrutta il Web per il proprio business. Lo dice un’indagine Doxa svolta per conto di Groupon e commissionata per capire quale ruolo le aziende assegnano al Digitale nelle strategie di Marketing e Advertising. I risultati mostrano che l'88% delle PMI è a conoscenza delle opportunità  digitali 1 su 4 è refrattaria all’uso degli strumenti digitali. A volte si tratta di mancanza di conoscenza e di informazioni, a volte di un rifiuto consapevole convinti che il Digitale (75%) non sia importante per l’attività  commerciale e che favorisca solo le grandi aziende (48%).

Più consapevoli e favorevoli al business online le PMI partner di Groupon, tutte dotate di un sito Internet contro il 63% di quelle dell’altro campione, in cui peraltro il 55% esprime un giudizio negativo sul marketing online.

Anche la percezione dei vantaggi del Web è differente. Le aziende partner di Groupon pensano che serva ad aumentare il profitto, a raggiungere nuovi clienti, offrire nuovi prodotti e servizi, ed essere più competitivi. Nell’altro campione invece che sia più utile ai consumatori per trovare l’offerta migliore mentre all’azienda per migliorare la sua visibilità , l’immagine e raggiungere più clienti.

Il sondaggio ha riguardato due campioni di PMI: 450 partner di Groupon per almeno una volta nell’ultimo anno (il 63% con 4-50 addetti) e altrettante aziende non partner operanti nei settori food, beauty e travel(il 56% tra 1 e 3 impiegati).

I Video di PMI

Risorse utili per le PMI: parliamo di Slideshare