Roaming UE: diventa legge la riduzione costi per SMS, Web e chiamate TLC mobili

di Redazione PMI.it

scritto il

Roaming internazionale: taglio ai prezzi TLC mobili a partire da primo luglio 2009: approvato oggi il regolamento UE su chiamate, SMS e download dati web, Obiettivo, tagli del 60% entro il 2011

In data odierna, il Consiglio dei Ministri UE ha approvato il nuovo regolamento sulla riduzione graduale dei costi roaming per SMS, chiamata e ricezione e traffico dati all’estero in ambito comunitario: dal 1° luglio scatta l’eurotariffa.

Con questo ultimo step burocratico, dunque, si completa l’iter legislativo che porterà entro il 2011 ad un abbattimenti dei costi TLC per gli utenti finali fino al 60% e ad un riequilibrio tra le proposte commerciali degli operatori.

Come stabilito dalla proposta dello scorso autunno e approvata in primavera dall’Europarlamento, da luglio si spenderà al massimo 0,11 euro + IVA per SMS, 1 euro per ogni megabyte di traffico dati scaricati dalla Rete e tariffe più basse per effettuare e ricevere chiamate telefoniche (rispettivamente, 43 cent/19 cent).

Gli utenti potranno scegliere anche di impostare un tetto massimo in bolletta, di 50 euro o anche di più in base alle proprie necessità e consumi.

Infine, diventa legge l’obbligo di fatturazione al secondo, il cui principio garantisce di non dover subire l’anticipo forzato del famoso primo minuto di conversazione, ma che invece impone agli operatori di fatturare dopo i primi 30 secondi per le telefonate effettuate e dal primo per quelle ricevute, con un risparmio previsto del 24% sulle comunicazioni mobili.

I Video di PMI

Come avviare una Srl Semplificata