Startup innovativa online: opportunità o rischio?

di Francesca Vinciarelli

scritto il

È in vigore la legge che consente la costituzione di Startup innovative online senza notaio: certezza della legge a rischio?

Dal 20 luglio 2016 è possibile aprire una startup innovativa direttamente online collegandosi alla piattaforma di Unioncamere e Infocamere: dal sito startup.registroimprese.it basta compilare il “modello di costituzione standard” di un’azienda innovativa in forma di società a responsabilità limitata da sottoscrivere con firma digitale.

Le specifiche tecniche per l’atto costitutivo informatico sono state definite dal DM Sviluppo Economico 1 luglio 2016. Ma se questa semplificazione rappresenta una indubbia opportunità, dall’altra nasconde anche dei rischi legati ad un potenziale abbassamento dei controlli. Questo perché la società può essere costituita senza un notaio, eliminando di fatto un passaggio finora ritenuto necessario per effettuare un controllo di legalità sul contenuto dell’atto.

=> Come aprire una startup innovativa online

Una volta iscritti alla piattaforma, in automatico, si viene iscritti al Registro delle Imprese generico, ma questo solo in via provvisoria: una volta inviati ed esaminati dalla Camera di Commercio tutti i documenti necessari, la startup verrà inserita nella sezione speciale del Registro. In caso di documenti non in regola, l’azienda verrà avvisata e avrà 15 giorni per mettersi in regola.

Delle problematiche potrebbero essere legate al periodo transitorio tra l’iscrizione, l’approvazione e l’inserimento della startup innovativa nel Registro Speciale delle Imprese. Nel caso di una startup prima inserita nel Registro e poi ritenuta non idonea, ci si troverebbe con una società dotata di personalità giuridica ma priva dei requisiti che ne consentono la costituzione con la procedura semplificata.

=> Startup innovative, incentivi fiscali 2016

C’è poi il fatto che eliminando il notaio viene meno la verifica sull’identità e legittimazione delle parti, il che potrebbe portare alla costituzione di società poco trasparenti, con capitali di dubbia provenienza.

I Video di PMI

Requisiti per aprire una start-up innovativa