Regime forfettario 2019 e partecipazione SRL

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Giampiero chiede

Sono libero professionista in regime forfettario. Possiedo la maggioranza delle quote in una società a responsabilità limitata, nella quale sono anche vice presidente e responsabile tecnico. Posso permanere nel regime forfettario?

Redazione PMI.it risponde

Per avvalersi del regime forfettario, a partire dal 2019 (in base a quanto impone la nuova Legge di Bilancio) la SRL in cui un professionista detiene la propria partecipazione di maggioranza non deve esercitare attività riconducibili alle proprie (stesso codice Ateco). Nello specifico:

gli esercenti attività d’impresa, arti o professioni che partecipano, contemporaneamente all’esercizio dell’attività, a società di persone, ad associazioni o a imprese familiari di cui all’articolo 5 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, ovvero che controllano direttamente o indirettamente società a responsabilità limitata o associazioni in partecipazione, le quali esercitano attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili a quelle svolte dagli esercenti attività d’impresa, arti o professioni;

Dunque, la permanenza nel regime forfettario dipende dall’attività che svolge lei e quella di cui si occupa la società a responsabilità limitata di cui detiene quote di controllo. Di fatto, si tratta di un inasprimento dei requisiti, almeno per quanto concerne la detenzione di quote societarie rispetto alla prima stesura della manovra.