Tratto dallo speciale:

Studi di Settore: modelli corretti e istruzioni

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Studi di Settore: le specifiche tecniche per l'invio telematico dei modelli da integrare alla dichiarazione dei redditi (modello UNICO 2015).

Approvate in via definitiva le specifiche tecniche per l’invio telematico dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli Studi di Settore contenuti nei modelli che costituiscono parte integrante della dichiarazione UNICO 2015. Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 83314/2015 approva anche le modifiche apportate alla modulistica degli Studi di Settore da utilizzare per il periodo d’imposta 2014 e i controlli di coerenza tra UNICO 2015 ed i modelli degli Studi di Settore.

=> Studi di Settore 2015: le novità

Vengono quindi sostituiti i modelli che erano stati precedentemente approvati con il Provvedimento del 22 maggio scorso con lo scopo di correggere alcune anomalie e refusi. Si tratta dei i modelli relativi agli Studi di Settore WM21C, WM27A, WD19U, VG53U, VG82U, VG95U, WK05U e delle istruzioni relative agli Studi UG99U, WG61C, WG61G, WG61H e WG61F.

=> UNICO 2015 e Studi di Settore: i nuovi correttivi anticrisi

I dati possono essere inviati direttamente, utilizzando i canali telematici Entratel o Fisconline, oppure rivolgendosi agli incaricati autorizzati.

=> Entratel e Fisconline: guida alla registrazione

 Per approfondimenti: Agenzia delle Entrate – Provvedimento direttoriale n. 83314/2015.