Accordo su debito Usa, Borse in rialzo

di Redazione PMI.it

scritto il

Dopo l'accordo raggiunto per la riduzione del debito Usa, Occhi puntati sui listini: anche Piazza Affari chiude in rialzo.

Il terrore di una nuova crisi economico-finanziaria sta facendo tremare il mondo, ecco perchè l’accordo raggiunto dall’amministrazione Obama per ridurre il debito Usa ha fatto tirare un sospiro di sollievo alle Borse. Anche in Italia, dove Piazza Affari ha chiuso in rialzo. Indici in volata, in attesa del voto di ratifica al Congresso dell’accordo anti-deficit, raggiunto in nottata.

Barack Obama ha annunciato unaumento del tetto del debito in 3 fasi ed una riduzione del deficit in 2 fasi senza nuove tasse, e subito le Borse hanno festeggiato, trainate dalle banche: in Italia Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Popolare sono salite del 3%.

Bene anche i titoli industriali: Finmeccanica, ad ersempio, ha guadagnato in apertura oltre il 3%.

Tutti i listini europei hanno registrato indici in salita, con i trader in attesa dell’approvazione definitiva del Senato Usa alla manovra anti-default. Un accordo tra Repubblicani e Democratici che eviterà la bancarotta agli Stati Uniti, scongiurando per ora i drammatici effetti-domino che tutti già vedevano concretizzarsi.

Intanto, si è ridotto lo spread per l’Italia (Btp/bund a 10 anni) dopo l’annuncio dell’accordo sul debito Usa: il premio chiesto dagli investitori per detenere titoli italiani è sceso da 334 punti base di venerdì 29 luglio a 323 pb. Non resta che attendere il voto finale e tornare poia incrociare le dita per le sorti della Grecia. Se il piano Ue avrà successo ci saranno buone speranze anche per gli altri Paesi “a rischio debito”, Italia compresa.

I Video di PMI