Dichiarazioni di fallimento: online il modello IVA 74bis

di Francesca Vinciarelli

scritto il

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato online il modello IVA 74bis, riservato alle dichiarazioni di fallimento o di liquidazione coatta, da presentare entro quattro mesi dalla nomina dei curatori o i commissari liquidatori.

È disponibile online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il modello IVA 74bis 2012 che i curatori o i commissari liquidatori devono presentare entro quattro mesi dalla nomina.

Si tratta della dichiarazione ai fini IVA delle operazioni effettuate nella frazione dell’anno precedente alla dichiarazione di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa.

Fondamentalmente il modello IVA 74bis 2012 serve per comunicare al Fisco la posizione debitoria o creditoria ai fini IVA dell’azienda nel momento in cui è stato dichiarato il fallimento.

L’Agenzia precisa però che, in caso di posizione creditoria, non è possibile chiedere il rimborso del credito IVA, non rappresentando modello IVA 74-bis una vera e propria dichiarazione.

A questa si dovrà poi aggiungere la dichiarazione annuale relativa a tutto l’anno d’imposta, consegnando due moduli. Il primo serve per dichiarare le operazioni registrate antecedentemente alla dichiarazione di fallimento o di liquidazione coatta, l’altro per quelle successive.