Start-up innovative: guida iscrizione al Registro Imprese

di Alessandra Caparello

scritto il

Tutti i passi da seguire per l’iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese di una start-up innovativa già costituita, con il servizio online Comunicastarweb.

Le società di capitali (anche cooperative) nuove  o costituite da meno di 4 anni al 19 dicembre 2012 e che vantano i requisiti richiesti dalla normativa (art. 25 del DL 179/2012, convertito dalla L 221/2012 e successive modificazioni), possono accedere allo status di  start-up innovative, ma per godere delle relative agevolazioni fiscali devono iscriversi alla sezione speciale del Registro Imprese, istituita presso le  Camere di Commercio.

=> Start-up Innovative: agevolazioni e requisiti

Per aiutare le imprese nella procedura di iscrizione al Registro, Camere di Commercio e MiSE hanno redatto nel 21013 la guida “La Startup innovativa”, con le istruzioni anche per le società di nuova costituzione.

Scarica la guida “La Startup innovativa”

ComunicaStarweb

La società già costituita deve presentare domanda telematica con firma digitale tramite una Comunicazione Unica, compilando la pratica utilizzando il servizio online ComunicaStarweb (modelli già precompilati con i dati presenti nei registri camerali). Per accedere al servizio servono:

  • casella di posta elettronica certificata (PEC),
  • user ID  e password di accesso al Registro,
  • dispositivo rilasciato dalla Camera di Commercio (Smart card o Token USB) per la firma digitale.

Iscrizione e variazione

Fare login con user ID  e password > selezionare la Regione dove ha sede l’impresa > premere il pulsante “Continua” > selezionare a sinistra la voce “variazione”. Nella schermata Pratica di comunicazione variazione” compilare:

  • “Camera di commercio destinataria – provincia”: indicare la CCIAA della provincia ove ha sede l’impresa
  •  “Dati eventuale iscrizione al registro imprese”: compilare i campi CCIAA sede (la provincia), Codice Fiscale e n. REA (identificativi dell’azienda), dati impresa (si recuperano automaticamente i dati dal Registro). Una volta verificato tutto (n. REA, CCIAA, codice fiscale, denominazione e natura giuridica), premere il pulsante di recupero dati.

Nella sezione “Comunicazione di”, al campo “dati impresa” va selezionata la casella “variazione attività prevalente”. Comparirà la schermata “Pratica di comunicazione variazione” dove inserire:

  • data di variazione dell’attività prevalente,
  • descrizione attività: va indicato “start up innovativa” ai sensi del dl 179/2012; l’attività e le spese in ricerca: i titoli di studio ed eventuali esperienze professionali di soci e personale esclusi i dati sensibili; l’esistenza di relazioni con incubatori certificati, investitori istituzionali e professionali, università e ricerca; elenco dei diritti di privativa su proprietà intellettuale e industriale”.

Premendo “Avanti”, la successiva schermata va compilata con:

  • dati del dichiarante: codice fiscale, nome, qualifica, telefono, email o PEC
  • “domicilio elettronico dell’impresa”: dove notificare le ricevute previste (la casella PEC sarà usata solo per comunicazioni relative alla pratica. Va indicato il domicilio PEC nome@dominio.it)

Nella sezione “Modalità di prenotazione” indicare la CCIAA destinataria e in “Modo bollo”  selezionare “esente bollo”. Al termine premere su “Salva pratica”.

La schermata Dettaglio pratica contiene le informazioni di riepilogo dati (CCIAA destinataria, denominazione, stato adempimento e ufficio). Premendo “inserisci allegati” si possono caricare nel sistema il file di autocertificazione firmato digitalmente. Dal menu a tendina va selezionato “altro documento” con data, nome file e descrizione.

=> Start-up innovative: aggiornamento del Registro Imprese

Distinta di comunicazione Unica

Tornando a “Dettaglio pratica”, selezionare la sezione “Firma” per iniziare le operazioni di firma digitale. Dopo aver indicato il domicilio PEC va barrato “variazione” nel campo “oggetto della comunicazione”. Selezionando “Continua” viene attribuita la “distinta di comunicazione unica”, file in pdf da scaricare, firmare digitalmente e ricaricare.

=> Start-up innovative: moduli per il Registro Imprese

Importi

Tornando a “Dettaglio pratica”, selezionare “Importi” e indicare:

  • nel campo protocollo: “attiva protocollazione automatica”
  • nel campo diritti di segreteria: “inserisci importo manualmente in euro”.

La pratica è esente da diritti di segreteria e bollo, perciò in basso nella schermata va selezionato “bollo assolto all’origine e pratica esente”.

Invio pratica

Dopo aver selezionato “conferma” si torna alla schermata principale, sezione “Invia in CCIAA” e si spedisce la pratica di iscrizione della start-up innovativa nella sezione speciale del Registro Imprese.

I Video di PMI

Requisiti per aprire una start-up innovativa