Comunicazioni IMU, IVA e IRAP: le novità in vigore

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Novità per il calendario IVA e per le Dichiarazioni IRAP e IMU: guida rapida alle novità del DL Semplificazioni, ufficialmente in vigore dal agosto 2022.

Con la pubblicazione il Gazzetta Ufficiale la n.193 del 19 agosto) della Legge n.122 di conversione del DL Semplificazioni, entrano ufficialmente in vigore, tra le tante misure previste, anche numerose novità in materia IMU, IVA e IRAP. Vediamo di seguito le principali.

Dichiarazione IMU

Per gli enti non commerciali, è prevista la proroga al 31 dicembre 2022 della scadenza per la presentazione della Dichiarazione IMU per l’anno 2021.

Il nuovo calendario IVA

  • Scadenza invio modelli Intrastat (elenchi riepilogativi per soggetti passivi IVA nelle operazioni intra-UE da e verso soggetti passivi stabiliti in un altro Stato) all’Agenzia delle Dogane: giorno 25 del mese successivo al periodo di riferimento.
  • Comunicazioni LIPE IVA relative al secondo trimestre: l’invio va effettuato entro il 30 settembre. Dunque, le nuove scadenze annuali sono le seguenti: primo trimestre 31 maggio; secondo trimestre 30 settembre; terzo trimestre 30 novembre; quarto trimestre 28 febbraio.

Dichiarazione IRAP

Le diverse deduzioni IRAP riferibili ai dipendenti a tempo indeterminato possono confluire in un’unica deduzione cumulativa, così da semplificare la compilazione della dichiarazione IRAP. Prevista anche la possibilità di compilare il modello 2022 secondo le vecchie regole (cfr.: Risoluzione n 40/2022).

In materia IRAP è anche previsto che, dal periodo d’imposta in corso al 22 giugno 2022, diventano fiscalmente rilevanti i componenti di reddito imputati in bilancio a causa della correzione di errori contabili nell’esercizio stesso in cui si corregge l’errore (così come avviene anche ai fini IRES).