Tratto dallo speciale:

Flat tax: rispunta l’ipotesi IrpefIresPlus

di Redazione PMI.it

scritto il

Riappare sul tavolo di confronto per la manovra 2020 la proposta della Lega che prevede l'introduzione dell'IrpefIresPlus al 15% sul reddito incrementale.

Potrebbe diventare una realtà, trovando spazio nella prossima Legge di Bilancio 2020 la proposta di legge della Lega che prevede l’introduzione di nuova flat tax per imprese e Partite IVA da applicare sul reddito incrementale rispetto all’anno precedente, ampliando il raggio d’azione della flat tax al 15%. L’ipotesi di attuare questa proposta di legge è approdata sul tavolo di confronto aperto tra Ministero dell’Economia e Palazzo Chigi sulla manovra 2020

=> IrpefIresPlus: flat tax al 15% sul reddito incrementale

IrpefIresPlus

La proposta della Lega prevede una nuova tassa agevolata (IrpefIresPlus), sperimentale per tre anni a partire dal periodo d’imposta 2020 (quindi, sui redditi 2019). Un’imposta sostitutiva di IRPEF, IRES, addizionale regionale e comunale del 15% che si applicherà al reddito incrementale, ovvero sull’incremento che si ha, ad esempio, nel 2020 rispetto all’anno di imposta 2019, più la rivalutazione Istat.

=> IRPEF in Legge di Bilancio, ipotesi Flat tax al 15% fino a 50mila euro

Quest’agevolazione dovrebbe vedere coinvolte sia le partite IVA che i dipendenti. Dovrebbe anche essere prevista un’agevolazione per ridurre il cuneo fiscale che grava sui datori di lavori che riconoscono un aumento di stipendio ai dipendenti.

Nella manovra dovrebbe trovare spazio anche l’attesa riforma fiscale che prevede una riduzione e rimodulazione delle aliquote IRPEF.

I Video di PMI

Guida alla lettura della busta paga