Pagamenti imprese: mappa nazionale

di Teresa Barone

scritto il

Migliorano le performance delle imprese in materia di pagamenti e rispetto delle scadenze: ecco le regioni virtuose e i settori più in salute.

L’ultimo Studio Pagamenti realizzato da CRIBIS segnala un miglioramento generale in termini di saldo fatture nei confronti delle imprese in Italia (marzo 2018).

Il report rivela che un’impresa su tre rispetta i tempi di pagamento stabiliti con i fornitori. Precisamente, lo scorso marzo il 37.2% delle aziende ha pagato alla scadenza mentre il 52.1% ha saldato entro il primo mese di ritardo. Solo il 10.7% delle imprese è stata responsabile di ritardi gravi e che rappresenta una percentuale al minimo storico dal 2012 a oggi.

Mappa regionale

Dal punto di vista regionale Veneto ed Emilia-Romagna rappresentano i due territori più virtuosi, seguite dalla Lombardia. A mostrare le performance peggiori è invece la Sicilia, seguita da Calabria e Campania. Il centro della Penisola presenta percentuali differenti, basti pensare che in Lazio solo il 26,4% delle aziende ha pagato entro i termini mentre il 15,1% delle aziende sono state ritardatarie).

Dal punto di vista dei settori di appartenenza delle imprese, invece, a mostrare maggiore stabilità è il comparto dei servizi finanziari seguito dal ramo dell’industria.

Lo studio mette inoltre in evidenza le difficoltà del commercio al dettaglio, che rischiano di condizionare l’andamento delle altre filiere produttive: solo un’impresa commerciale su quattro è infatti puntuale, con un 16% di pagamenti in ritardo di oltre un mese.