Si rinnova Mosaico, gestionale open source per Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il gestionale open source dedicato al mondo delle Pmi, si rinnova pensando alle crescenti necessità aziendali, non ultime le attività di ecommerce

Il mercato dei software gestionali sta attraversando una fase di crescita significativa, sia in termini di fatturato che di utilizzo tra gli utenti. Questo perchè gli applicativi più diffusi e consolidati cercano di sviluppare caratteristiche sempre nuove per mantenere soddisfatto il proprio bacino di utenza.

Chiaramente, nel mercato delle piccole e medie imprese un ruolo di spicco spetta ai gestionali open source: Whag non fa eccezione e, continuando un percorso iniziato più di undici anni fa, dona al gestionale Mosaico alcune caratteristiche che hanno lo scopo di confermare la buona presenza di mercato nel segmento Soho e Pmi.

La release 2008 si conferma un software solido, punto saldo tra i programmi che non hanno seguito la strada del Web ma che hanno preferito continuare la loro opera nelle LAN aziendale o locale.

Tra le funzionalità più apprezzate un potente motore di ricerca interno, sviluppato per navigare e gestire documenti e informazioni in modo semplice ed efficace, e le caratteristiche di esportazione di tabelle e dati: in particolare, su articoli e prodotti, clienti e fornitori (in conformità al D.L. 223 del 04/07/2006).

Mosaico prevede anche una forte integrazione con gli strumenti di commercio elettronico, per quelle aziende che vogliono esprimere sul Web il proprio potenziale commerciale: lo scambio di informazioni tra negozio virtuale e reale è garantito da componenti software in grado di esportare gli ordini e le anagrafiche dei nuovi clienti. Su richiesta, infine, sono disponibili alcuni moduli di integrazione con alcuni dei più noti sistemi di ecommerce come OsCommerce e ZenCart.

I Video di PMI