BPO: cresce il custumer care in outsourcing

di Noemi Ricci

scritto il

Analisi di mercato rivelano come l'instabilità dell'ambiente imprenditoriale possa tradursi in una sfida per i fornitori Customer care in outsourcing, in grado di generare utili e consilidarsi sul mercato

Il 2008 sembra essere iniziato sotto il segno dell’instabilità imprenditoriale, frutto di un’altalenante scenario economico in grado di influenzare fortemente le scelte strategiche in ambito aziendale. Tra i settori più in evoluzioen, dei servizi di contact center.

Di fatto, le nuove dinamiche evolutive stanno portando a rivedere le tradizionali strategie di esternalizzazione, soprattutto di ambito customer care.
I fornitori di tali servizi sembrano in cerca di nuove opportunità ma, allo stesso tempo, stanno cercando di adottare soluzioni in grado di ridurre i rischi.

Quel che è certo è che, al fine di capitalizzare efficacemente le opportunità emergenti, oggi sempre più fornitori in outsourcing, sembrano puntare su alcune caratteristiche chiave come la forte esperienza di strategie e processi CRM e la capacità di instaurare partnership di successo per offrire la migliore alternativa possibile.

Recenti analisi di mercato hanno preso in esame le performance dei principali provider di servizi e soluzioni per l’assistenza clienti in outsourcing, per descrivere come sia diventato competitivo questo settore (dati Idc).

Di fatto, le rilevazioni hanno evidenziato come le società di contact center e customer care BPO stiano ottenendo ampi consensi, tali da consolidare con buone prospettive questo business a livello mondiale.