Imprenditoria giovanile creativa in Veneto e Puglia

di Teresa Barone

scritto il

Il bando congiunto Veneto-Puglia per favorire iniziative di imprenditoria giovanile creativa e migliorare l’occupazione.

È stato annunciato il nuovo bando interregionale promosso dalla Regione Veneto e dalla Regione Puglia per favorire la nascita di imprese creative grazie a iniziative di imprenditoria giovanile: l’iniziativa congiunta (“Avviso pubblico innovativo di cooperazione”) ha come destinatari giovani inoccupati o disoccupati delle due Regioni.

=> Stabilità 2017: borse e bonus ai giovani

Finalità

Il bando si propone di incentivare l’occupazione giovanile sia favorendo percorsi di autoimprenditorialità sia l’impiego presso imprese esistenti. Il progetto rappresenta un’opportunità notevole per formare tecnici-audio, sceneggiatori, registi di corto, pubblicitari, webmaster e altre figure come gli esperti della Rete.

«Il lancio congiunto di un avviso pubblico rivolto ai giovani delle due regioni – ha sottolineato l’assessore del Veneto Elena Donazzan – conferma la validità del rapporto di collaborazione instaurato tra i sistemi formativi delle due regioni. Il Veneto ha messo in campo quanto realizzato sinora con i fondi Fse e alcune delle esperienze formative più innovative, come la realizzazione del cortometraggio di Giancarlo Marinelli “La misura dell’infinito”, esperienza creativa che ha coinvolto 250 operatori del turismo in un percorso formativo di 640 ore, presentata la settimana scorsa alla Mostra del Cinema di Venezia. Oggi le informazioni e la comunicazione viaggiano attraverso emozioni, video, linguaggi innovativi e se vogliamo aiutare le nostre imprese ad internazionalizzarsi dobbiamo creare nuove professionalità, capaci di operare nella rete e nei new-media utilizzando nuovi linguaggi.»