Personal Marketing Video: strategia di successo

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il Personal Marketing Video rappresenta il futuro delle campagne pubblicitarie, avendo un impatto più forte del contenuto statico: ecco gli ingredienti per una strategia PMV di successo.

Il futuro del marketing digitale sembra essere legato ai contenuti video, decisamente molto più coinvolgenti ed efficaci per stimolare l’acquisto rispetto ad un annuncio statico o un’immagine. Recenti studi hanno dimostrato che il click-through-rate di un annuncio video è di 17 volte superiore a quello di un annuncio statico.

=> Mobile Video: trend e potenzialità

Un potenziale che le aziende che vogliano rimanere competitive possono sfruttare grazie al Personal Marketing Video (PMV), che combina l’impatto visivo dei messaggi video con i dati del CRM capaci di veicolarli ed indirizzarli all’utenza con il potenziale più alto di conversione. Una corretta strategia di PMV è in grado di aumentare esponenzialmente l’efficienza delle campagne di marketing aziendali attraverso un’esperienza fortemente interattiva e personalizzata.

Da valutare inoltre l’impatto di mobile e social network visto che, secondo una recente analisi di Google, il 98% degli individui di età tra i 18 e o 34 anni che possiede uno smartphone (81%) ha dichiarato di utilizzarli per guardare contenuti video e che sempre più spesso questo tipo di contenuti viene veicolato dalle piattaforme sociali.

=> Guida ai video in diretta sui Facebook

Come ogni strategia di marketing di successo, anche quella di PMV deve essere basata sulla definizione di budget (il costo di produzione dei video è ovviamente più alto rispetto agli altri tipi di contenuti), obiettivi e KPI. Necessaria inoltre una certa creatività e grafica per attirare efficacemente l’attenzione del cliente in maniera innovativa. Da non dimenticare poi la misurazione dei risultati e del ROI di ogni singola campagna, con analisi periodiche sulle performance.

Fonte: Google.