Microsoft, Alleanza per la Sostenibilità nelle PMI

di Barbara Weisz

scritto il

Imprese e Ricerca insieme in ottica di open innovation per stimolare lo sviluppo sostenibile delle PMI in chiave digital: il progetto di Microsoft.

L’idea di fondo viene ribadita a più riprese nel corso dell’evento: la sostenibilità è una chiave di successo per il futuro. Proprio l’emergenza Covid 19 dimostra quella che Filomena Maggino, presidente della Cabina di Regia Benessere Italia definisce “una grande fragilità” del mondo in cui viviamo: «non mettere al centro delle politiche la persona, il benessere dei cittadini».

L’Alleanza per la Sostenibilità presentata il 4 novembre da Microsoft e growITup ha proprio l’obiettivo di promuovere una crescita sostenibile dell’Italia attraverso il digitale, in linea con i piani europei per il rilancio delle economie dei paesi membri e con il Piano nazionale New Green Deal.

Il metodo è una collaborazione strategica con aziende, mondo accademico e startup: B4i – Bocconi for innovation, CDP, Coop, Energy & Strategy MIP – Politecnico di Milano, FLOWE, Intesa Sanpaolo, Italgas e Snam le prime realtà che hanno aderito all’alleanza e che si impegnano a mettere a fattor comune competenze ed esperienze.

=> Innovazione green: investimenti pubblici al via

Le parole chiave per vincere le sfide del futuro, secondo Maggini, sono sostenibilità ed equità, e la strategia deve passare attraverso una vision, «non basta procedere con la torcia, ci vuole un’idea da perseguire, una stella polare su cui orientare la bissola». L’Alleanza per la Sostenibilità «parte con uno spirito collaborativo tra tutti gli attori coinvolti e tra quelli che ci raggiungeranno nei prossimi mesi, perché questa è una sfida da affrontare tutti insieme» dichiara Silvia Candiani, amministratore delegato Microsoft Italia.

Iniziative previste nell’ambito del piano:

  • prima Regione Data Center di Microsoft in Italia,
  • un programma di formazione digitale per raggiungere 1,5 milioni tra studenti , professionisti e disoccupati,
  • creazione degli AI Hub.

Nei prossimi mesi, parte il percorso di Open innovation guidato da growITup per le PMI che vogliono definire obiettivi e necessità legate al tema della sostenibilità, identificare sinergie e soprattutto fare in modo che le idee raccolte si trasformino in soluzioni concrete, attraverso la collaborazione con le startup e il coinvolgimento in hackathon.

Si sviluppa in tre step: mappatura delle tendenze del mercato e raccolta dei fabbisogni da parte delle aziende, consolidamento delle linee progettuali che rispondono alle esigenze evidenziate nella fase 1 e sessioni di brainstorming fra aziende e startup, individuazione delle startup per ciascun concept, sviluppo delle idee avvio dei progetti pilota.

L’Alleanza per la Sostenibilità si inserisce in un piano globale di Microsoft per il green, che è stato illustrato da Lucas Joppa, chief environmental officer del colosso di Redmond, il quale ha anche presentato il Sustainability Calculator di Microsoft, un nuovo strumento che utilizza intelligenza artificiale e strumenti avanzati di Analytics per fornire alle imprese informazioni su come ridurre le emissioni, effettuare previsioni e stime sulle emissioni stesse ed elaborare attività di reporting.

I Video di PMI