Tratto dallo speciale:

Internazionalizzazione in Russia: nuove opportunità

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo SACE SIMEST e Confindustria Russia per promuovere l'internazionalizzazione nel mercato russo: opportunità per il Made in Italy.

Per le imprese che puntano all’internazionalizzazione e guardano in particolare al mercato russo si aprono interessanti opportunità: SACE SIMEST (Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP) e Confindustria Russia hanno siglato un accordo volto ad espandere le occasioni di business per le imprese italiane in Russia, dove l’export italiano ha superato i 7 miliardi di euro nell’ultimo anno e 748 imprese connazionali attive nel Paese.

Internazionalizzazione in Russia

Nonostante la complessità tipica del mercato russo, questo mercato si conferma una delle destinazioni più importanti per l’Italia, con una previsione di crescita dell’export ad un tasso medio annuo del 4,4% nel triennio 2019-2021, secondo quanto stimato da SACE. Si tratta di uno dei mercati più rilevanti per SACE SIMEST, con un portafoglio di transazioni assicurate e investimenti garantiti superiore ai 3 miliardi di euro.

Tra i settori con maggiori opportunità per il Made in Italy vi sono in particolare:

  • i beni d’investimento e le tecnologie industriali;
  • il settore energetico;
  • il settore delle costruzioni;
  • i beni di consumo.

=> Sviluppo internazionale dell'impresa: i punti chiave da considerare

L’accordo SACE Confindustria

L’accordo, firmato da Alessandro Decio, amministratore delegato di SACE, ed Ernesto Ferlenghi, Presidente Confindustria Russia, prevede missioni di sistema e iniziative in Italia e in Russia per facilitare le relazioni con potenziali partner strategici russi sia pubblici che privati, rafforzare la cooperazione strategica per sostenere la capacità di esportazione e penetrazione delle imprese italiane nel mercato russo, la competitività di quelle che già vi operano e la partecipazione di aziende italiane, anche in forma aggregata, a bandi, fiere ed eventi di carattere internazionale.

Alessandro Decio, Amministratore Delegato di SACE, spiega:

In un contesto che si profila sempre più complesso, possiamo davvero giocare un ruolo fondamentale nel sostenere il business delle aziende italiane con servizi assicurativo finanziari dedicati e iniziative di Sistema. Siamo pronti a dare il massimo in questa direzione, agendo sempre in conformità con il quadro normativo internazionale, al fianco di un partner come Confindustria Russia.

Ernesto Ferlenghi, Presidente di Confindustria Russia, aggiunge:

La rete di collaborazione esistente tra Confindustria Russia, le associazioni di categoria russe e le regioni permetterà di portare il sostegno di SACE SIMEST alle imprese italiane presenti in tutta la Federazione Russa, facilitando un sempre maggior numero di iniziative e di domanda di competenze e tecnologie.