TRS: 7 passi per ottimizzare le scorte di magazzino

di Noemi Ricci

scritto il

Risparmiare è sempre stato importante per le imprese, in particolare per le Pmi, ma di fronte ad una congiuntura economica sfavorevole come quella attuale ridurre i costi diventa un imperativo. Per ridurre il valore del magazzino dal 25% al 40% e migliorare il livello di servizio, in termini di puntualità  delle consegne, è arrivato anche in Italia il Tool “I 7 passi per ridurre le scorte di magazzino al minimo“- (TRS).

Un tool messo a punto dalla società  di consulenza e formazione aziendale Bavutti Paolo Consulting S.a.s. il cui obiettivo è aiutare le imprese a trovare la propria strada per abbattere i costi, migliorare i loro processi produttivi e quindi combattere la crisi.

Alle aziende viene fornito un approccio pratico e concreto che il proprio personale può seguire in modo autonomo e che permette alle imprese di risparmiare anche su eventuali costi aggiuntivi come quelli di consulenze esterne e di formazione, oltre che sui costi d'ammortamento e d'esercizio del magazzino, responsabile di un aumento medio del costo del prodotto che va dal 6% al 15% l'anno ed evitare il rischio d'obsolescenza dei materiali.

picture-16.pngIl “TRS” è infatti uno strumento operativo, ma basato su solidi criteri teorici (11 file, per 196 pagine di documentazione), costituito da un semplice percorso di attività  passo-passo, un insieme di istruzioni (11 file) con scalette di attività  pratiche da eseguire completo di esempi e modelli preimpostati già  pronti (23 file) per l’elaborazione dei dati.

In questo modo le imprese possono subito mettere in pratica i suggerimenti, calibrandoli sulle proprie specifiche esigenze e sviluppando il proprio progetto ed incrementando immediatamente la propria produttività . Il tutto però senza stravolgere la struttura, processi e cultura della propria azienda.

A garantire l’efficacia del prodotto proposto c’è un’esperienza di oltre 15 anni, durante la quale le procedure in esso contenute sono state ampiamente testate e collaudate all’interno di molte aziende che hanno potuto sperimentare una riduzione dei tempi e dei costi di lavorazione del -5% e -25% rispettivamente, dei tempi e costi di montaggio (-10%, -30%), dei tempi di transito totale in produzione (-20%, -60%), delle scorte (-25%, -40%) e degli sprechi (-5%, -20%). A contempo hanno visto incrementare la saturazione degli impianti (+15%, +40%), la flessibilità  produttiva (+15%; +40%) e la qualità  di processo (+20%, +40%).

Per chi desideri ottenere ulteriori informazioni è possibile richiedere gratuitamente lo “Special Report GRATUITO” su “Come ridurre le scorte del magazzino e tenerlo sotto controllo per sempre”.

I Video di PMI