Bonus over 65 per visite mediche ed esami: come funziona

di Teresa Barone

20 Dicembre 2023 09:17

Per gli over 65 è prevista l’esenzione dal pagamento del ticket per visite mediche ed esami di laboratorio: requisiti e importi.

Le persone con più di 65 anni in Italia possono accedere a specifiche agevolazioni sanitarie, relative alle spese sostenute per effettuare visite e analisi.

Le disposizioni regionali in materia si uniformano a questo criterio generale.

Esenzione ticket per over 65: in quali casi?

Per coloro che hanno più di 65 anni (in base all’art. 8 c 16 legge 537/1993 e s.m.i.) è possibile usufruire dell’esenzione dal pagamento del ticket sanitario previsto per visite mediche, esami di laboratorio e altre prestazioni ambulatoriali garantite dal Servizio Sanitario Nazionale.

Si tratta di un vantaggio previsto per le persone con reddito familiare che non supera i 36.151,98 euro (codice E01).

I titolari (o a carico di altro soggetto titolare) di pensione al minimo con più di 60 anni e reddito familiare fino a 8263,31 euro incrementato a 11362,05 euro in presenza di coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico, godono della stessa esenzione (Codice E04).

Basta avere almeno 65 anni, invece, per ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket in caso di accesso al pronto soccorso con codice bianco. In questo caso è sufficiente il requisito anagrafico, senza condizioni di reddito.

Coloro ai quali viene riconosciuto il diritto all’esenzione per reddito, sono esentati dal pagamento del ticket per tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche.

Esenzione ticket sanitario: come ottenerlo

Il diritto per reddito è riconosciuto se il medico lo indica nella ricetta (E01, E02, E03, E04). La verifica dei requisiti da parte del medico si effettua online, verificando la presenza dell’assistito nell’elenco degli esenti per reddito. L’accesso a questo tipo di agevolazioni sanitarie, infatti, dovrebbe essere automatico, poiché l’Agenzia delle Entrate possiede i dati reddituali di ciascun nucleo familiare.

È sempre possibile, tuttavia, presentare alla propria ASL una richiesta di accesso al bonus entro il 31 marzo di ogni anno qualora l’esenzione dal pagamento delle spese sanitarie non venga applicata anche in presenza dei requisiti.

L’autocertificazione al medico può essere presentata dal titolare del requisito di esenzione over65 con reddito inferiore al minimo previsto, disoccupato, titolare di assegno sociale o di pensione al minimo, per sé e per i propri familiari a carico.