Tratto dallo speciale:

Innovazione nelle PMI tramite la creazione di startup: il progetto di Futurea

di Redazione PMI.it

Startup as a Service è il nuovo servizio di Futurea "chiavi in mano" che aiuta le PMI a investire in innovazione, con un esclusivo modello operativo.

Un progetto finalizzato all’innovazione delle PMI italiane per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali ad alto potenziale di crescita: sono i tratti distintivi di Futurea che, adottando un esclusivo modello di incontro tra imprese e investitori, si colloca nel panorama italiano dei facilitatori di investimenti d’impresa con soluzioni capaci di trainarne realmente il business grazie ai driver dell’innovazione tecnologica.

Futurea è tra le prime realtà a proporre una soluzione di valorizzazione del patrimonio italiano di tecnologie e talenti a beneficio delle altre aziende.

Futurea per l’innovazione delle PMI

Grazie al nuovo servizio Startup as a Service (SuaaS), infatti, Futurea aiuta le PMI a costruire un percorso di crescita attraverso un progetto innovativo di startup personalizzato in base a bisogni, logiche e valori dell’impresa, con tutti i vantaggi del caso: ottimizzazione dei processi interni, aumento della capacità attrattiva verso nuove nicchie di mercato, possibilità di incrementare i ricavi.

L’attivazione dei programmi focalizzati sulla trasformazione dei business delle PMI è guidata, in qualità di CEO, da Alessandra Massaro:

Abbiamo deciso di proporre un servizio ambizioso, dal nome Startup as a Service, con il quale sosteniamo la crescita del fatturato e la generazione di valore per le imprese clienti, che vengono accompagnate per un periodo di 5 anni nella creazione, gestione ed eventuale exit di una nuova startup. Futurea coniuga competenze interne nel lancio di progetti in fase di startup, esperienza nel business development e imprenditorialità con le tecnologie proprietarie e i talenti che gravitano al suo interno, i quali rappresentano pilastri dell’innovazione su cui investiamo da sempre e su cui Futurea fa leva per affrontare con successo la sfida dell’accelerazione imprenditoriale in Italia.

La società, con sede a Milano e a Catania, si definisce una Challenger Company proprio perché lavora a un progetto complesso e ambizioso a cui mai nessuno ha lavorato prima d’ora, spiega ancora Alessandra Massaro.

Lavorare a un’iniziativa di fabbrica di startup conto terzi è già di per sé sfidante, noi abbiamo aggiunto il totale allineamento alla generazione di valore nei confronti del cliente.

Come funziona Startup as a Service

Si tratta di un servizio chiavi in mano, una soluzione “plug and play” che permette di migliorare il proprio posizionamento nel mercato dell’innovazione digitale e sperimentarne di nuovi. Senza considerare le agevolazioni fiscali previste dal Piano Nazionale Transizione 4.0.

Alle imprese o investitori che si affidano al servizio Startup as a Service, resta sia la proprietà della startup sia la relativa governance, mentre la gestione quotidiana dell’iniziativa viene affidata al team di Futurea.

Il modello adottato prevede che Futurea riceva una remunerazione sulla base dei risultati nel lungo periodo, precisamente nell’arco di 5 anni, e per questo i risultati assumono un peso e un valore significativo e creano il 100% del commitment da parte di tutti gli attori coinvolti.