Investimenti in Startup e PMI innovative: nuove risorse per il Venture Capital italiano

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Sostegno al venture capital italiano: nuove risorse per il mercato e strumenti di credito per Startup e PMI innovative in chiave digitale e green.

Operativo il decreto MiSE che sblocca 2 miliardi di euro da destinare, attraverso CDP Venture Capital SGR, agli investimenti in Startup e PMI innovative.

Il provvedimento di assegnazione, pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale, attua quanto previsto dal Decreto Infrastrutture e si accompagna allo stanziamento di ulteriori 550 milioni di euro previsti dal PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza) a sostegno dei processi di transizione ecologica e digitale, attraverso gli fondi di investimento Green transition e Digital transition.

Ulteriori 600 milioni saranno infine allocati da Cassa Depositi e Prestiti e investitori terzi, così come previsto dal Decreto Infrastrutture ad incremento della dotazione di CDP Venture Capital, attualmente pari a 1,8 miliardi.

Un significativo apporto di risorse che fungeranno da volano per la crescita del mercato del venture capital italiano che nell’ultimo anno ha superato i 1,9 miliardi di euro (+221% rispetto al 2020).

CDP Venture Capital, partecipata al 70% da CDP Equity (holding di investimenti controllata da Cassa Depositi e Prestiti) e al 30% da Invitalia, opererà rafforzamento l’attività dei fondi e lanciando di nuovi strumenti per incentivare l’innovazione.