Tratto dallo speciale:

Fintech EvenFi: un aiuto a Startup e PMI per trovare fondi

di Redazione PMI.it

scritto il

EvenFi: lending crowdfunding per il finanziamento di Startup e PMI su piattaforma fintech e investimento guidato per piccoli risparmiatori.

Una PMI su quattro in Europa incontra ostacoli nel richiedere un prestito agli istituti bancari: lo sottolinea un’indagine della Commissione Europea, tuttavia imprese e Startup hanno oggi a disposizione valide risorse per ottenere i fondi di cui hanno bisogno, ad esempio tramite il lending crowdfunding, nel cui panorama si collocano diversi operatori, con soluzioni sempre più innovative.

Tra questi c’è anche la fintech EvenFi, agente finanziario regolarmente autorizzato che opera all’insegna della trasparenza (“Even” ossia equo e “Fi”, di fintech), semplificando l’accesso al credito per a società come Startup e PMI innovative che non riescono a ottenere finanziamenti attraverso i canali tradizionali.

Lo strumento utilizzato è una tecnologia proprietaria comprensiva di core banking, abbattendo tempistiche e burocrazia. In meno di due anni la piattaforma ha promosso oltre 200 progetti per quasi 18 milioni di euro, raggiungendo 18.500 utenti. Un trend testimoniato dai risultati record dell”ultima campagna di equity crowdfunding su WeAreStarting: 300mila euro in 24 ore.

Come funziona? Chi investe fa fruttare i propri risparmi, recuperando capitale e interessi in tempi piuttosto brevi, mentre le società ottengono velocemente i fondi di cui hanno bisogno per realizzare i propri progetti. Su evenfi.com il gettone minimo di investimento è pari a 20 euro – spiega Diego Dal Cero, CEO e founder di EvenFi – una cifra davvero accessibile a chiunque.

Grazie al lending crowdfunding di EvenFi, startup e PMI innovative possono ottenere i fondi di cui hanno bisogno da una folla di piccoli investitori retail.

Non solo: EvenFi Ventures è tra i pochissimi operatori di crowdlending a offrire la possibilità di ottenere un prestito ponte in vista di un finanziamento da parte delle Istituzioni, ci ha spiegato Federico Shaw, CFO di EvenFi.

Una startup che, ad esempio, ha vinto un bando europeo ma riceverà i fondi dopo 18 mesi, nel frattempo può portare avanti i propri progetti di crescita rivolgendosi agli investitori registrati su EvenFi.

Lato risparmiatori, EvenFi ha messo a punto un sistema di rating per rendere subito chiaro il margine di rischio di un investimento, assegnando a ogni una classificazione da A a D grazie a uno specifico algoritmo. Un sistema proprietario automatizzato analizza i business plan e la situazione delle aziende, restituendo in 36 ore una risposta alla società sulla sua finanziabilità. Dopo l’analisi dei requisiti e la pubblicazione sulla piattaforma, bastano circa due settimane perché la società ottenga concretamente l’importo.

Gli utenti, inoltre, possono attivare un meccanismo di auto-invest, che propone automaticamente dove allocare i risparmi. Il prestito erogato può essere rimborsato con interessi a cadenza mensile e capitale da restituire interamente una volta realizzato il progetto, oppure con rate mensili o attraverso una modalità che permette di restituire il capitale in base al fatturato.