Ipagoo, un conto corrente europeo per le PMI

di Barbara Weisz

scritto il

Ipagoo si presenta sul mercato italiano con un conto corrente, per risparmiatori e PMI, che opera simultaneamente in quattro diversi Paesi europei, gestendo valute e operazioni senza spese aggiuntive, online e da Mobile.

Un conto corrente paneuropeo, pensato per risparmiatori e PMI, con caratteristiche particolarmente innovative su diversi fronti: procedura velocissima, pochi click, e si apre un unico rapporto con la banca che funziona contemporaneamente in quattro diversi paesi europei (Italia, Gran Bretagna, Francia e Spagna), con caratteristiche di flessibilità, semplicità e internazionalità, interamente concentrato sul lato cash management. È la proposta di Ipagoo, la divisione per i servizi bancari retail di Orwell Group, che, come sottolinea il Ceo e fondatore Carlos Sanchez, fra le caratteristiche fondamentali ha esattamente quella di separare due delle attività di fondo svolte dalle banche, il cash management (la gestione dei soldi) e il lending (il finanziamento), puntando interamente sul primo fronte.

=> Conti correnti: i più convenienti per le PMI

Il conto corrente assicura un’estrema versatilità nella gestione della liquidità, abbattendo per quanto possibile le barriere procedurali ed economiche che in genere i conti correnti prevedono per spostare i soldi, ad esempio da un Paese all’altro, ma non solo. Le operazioni sono sempre immediate (pagamenti cross-border istantanei, cash pooling, carte di debito intelligenti) e gratuite (è tutto compreso nel servizio, non si pagano le singole operazioni).

Risparmi

Risultato: Ipagoo promette a una PMI o a un professionista un risparmio medio di quasi 400 euro (292 sterline) all’anno sulle operazioni bancarie. Il costo per una PMI è di circa 13-14 euro (10 sterline) al mese, e permette di gestire tre diversi conti, mentre per un privato il costo è dimezzato a 5 sterline (7 euro circa). Tutte le altre spese (anche  e soprattutto sulle singole operazioni), sono completamente abbattute. Ipagoo ha messo a punto un sistema che gestisce la liquidità dei privati e delle aziende con estrema flessibilità, costi bassi, e utilizzo di tutte le tecnologie che permettono facilità d’uso: il conto è gestibile sia online sia da app per smarthpone e tablet, compatibile con ogni sistema operativo.

=> Abolizione del segreto bancario e nuova fiscalità UE 2015-2017

Molto sinteticamente, il cliente può gestire da un’unica posizione la liquidità in diversi Paesi e in diverse valute: per ora, il conto corrente opera come detto in quattro Paesi (Italia, Spagna, Francia e Gran Bretagna), ma è già in agenda l’espansione in altri mercati europei, Germania in primis, nel giro di due anni. Il risparmio non deriva solo dall’economicità delle operazioni, ma anche dalla flessibilità di gestione della liquidità: i servizi di cash pooling consentono di accentrare la liquidità e distribuirla fra diversi conti senza quindi dover ricorrere a prestiti veri e propri, con un’ottimizzazione delle funzioni di tesoreria.

=> Gestione finanziaria con il cash pooling

I pagamenti sono sempre immediati, anche se avvengono in valute diverse (un’azienda italiana avrà quindi la possibilità di fare un pagamento immediato in sterline). I pagamenti si possono fare anche da mobile. Anche il bancomat funziona senza spese aggiuntive in diverse valute e soprattutto su diversi conti. Sono tutti aspetti tecnici di cui si occupa la banca, che diventa una sorta di partner dell’azienda in chiave “cash management”.

Accesso al credito

Per quanto riguarda i finanziamenti (l’accesso al credito è uno dei problemi di fondo nei rapporti delle imprese, soprattutto le PMI, con le banche), si tratta di un’attività che Ipagoo non svolge direttamente. Il core business è rappresentato dall’ottimizzazione dei flussi di liquidità, pensato anche per diminuire le esigenze di credito di un’impresa (per usare una metafora di facile comprensione, se il denaro scorre velocemente sarà meno necessario far ricorso a prestiti, ad esempio quando si apre una posizione in un Paese straniero). Comunque, spiega Sanchez, nel futuro ai clienti Ipagoo sarà fornita anche una proposta di linee di finanziamento, con prodotti di altri soggetti finanziari.

Ipagoo

Ipagoo si presenta al mercato italiano ed europeo come una banca innovativa, la cui idea nasce dall’esperienza personale del fondatore, Carlos Sanchez: ho vissuto in Francia, Belgio, Spagna, Italia, Svizzera, Gran Bretagna, e ho sperimentato personalmente quando tempo e stress sono necessari per aprire un nuovo conto corrente in ogni Paese».

I Video di PMI

Italia fuori dall’Euro: le ragioni del sì e del no