Bollette energia: come risparmiare con i gruppi di acquisto

di Redazione PMI.it

scritto il

I gruppi di acquisto rappresentano una valida opportunità per risparmiare sui costi dell’energia: ecco come funzionano.

Le piccole imprese e le famiglie hanno diverse opportunità per risparmiare sui costi dell’energia, fronteggiando i rincari che stanno avendo notevoli ripercussioni sugli importi delle bollette di luce e gas. Una delle strategie prevede l’adesione ai gruppi di acquisto energia, che si rivolgono agli utenti domestici e alle piccole aziende.

Con l’obiettivo di selezionare uno o più venditori per la fornitura di energia elettrica e gas naturale ai clienti filali riuniti nel gruppo, dopo avere selezionato le offerte commerciali più vantaggiose, il gruppo d’acquisto le propone ai membri che possono stipulare il proprio contratto di fornitura alle condizioni stabilite.

=> Bollette: sconti ISEE con Bonus sociale

L’elenco dei gruppi di acquisto accreditato da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, è consultabile online e per aderire è necessario sottoscrivere le linee guida ad adesione volontaria, contenenti specifiche regole comportamentali con validità biennale.

I gruppi di acquisto accreditati si occupano di fornire assistenza per l’adesione al gruppo di acquisto, gestire le segnalazioni per eventuali problematiche riscontrate dai clienti finali e offrire informazioni sugli adempimenti necessari alla formalizzazione del contratto con il venditore selezionato.

=> PMI Energy, gruppo d'acquisto gas contro il caro bolletta

L’elenco dei gruppi di acquisto accreditati ARERA, periodicamente aggiornato, comprende ad esempio l’iniziativa “Abbassa la bolletta” promossa da Altroconsumo, il gruppo di Assolombarda Servizi e ConEnergiaInsieme dell’Associazione Nazionale Broker Energetici.