Fisco: giro di vite su evasione e abusi Covid

di Redazione PMI.it

scritto il

Strategia fiscale del Governo: controlli anti evasione, anche su agevolazioni Covid, compliance, riduzione delle tasse: le linee guida Gualtieri.

Semplificazione per gli adempimenti tributari e servizi di qualità, nuova strategia di compliance attraverso un rinnovato rapporto tra Fisco e cittadini, contrasto più efficace all’evasione ed elusione fiscale. Sono le linee guida contenute nell’Atto di indirizzo sulle politiche fiscali per gli anni 2020-2022 firmato dal ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, che si propone nel prossimo triennio di mitigare gli effetti economico-sociali dell’emergenza COVID-19 e di ridurre il peso delle tasse sui contribuenti, promuovendo così un sistema fiscale più equo e favorevole al rilancio economico del Paese.

Contrasto evasione fiscale

La linea dura sull’evasione prevede di proseguire l’attuazione delle disposizioni già esistenti, come gli indici sintetici di affidabilità (ISA), l’obbligo di fatturazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi, l’inasprimento delle pene per i grandi evasori previsto dal dl 124/2019, il contrasto all’illecita somministrazione di manodopera e alle irregolarità e frodi sugli appalti e nel settore carburanti, la lotta ad evasione e illegalità nel settore giochi. Di seguito le azioni concrete previste.

  • Migliorare la qualità dei controlli dell’Amministrazione finanziaria, anche attraverso il ricorso a strumenti di cooperazione internazionale (country by country reporting), dati dell’archivio dei rapporti finanziari, e quelli relativi a fatturazione elettronica e scontrino digitale. Particolare attenzione, fra le altre cose, all’indebita fruizione delle agevolazioni previste per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.
  • Monitoraggio contribuenti che hanno subito un controllo fiscale.
  • Rafforzamento riscossione: fra le altre cose, ottimizzazione dei tempi medi di lavorazione notifica delle cartelle e attivazione procedure cautelari ed esecutive, accesso gratuito degli enti creditori alle informazioni presenti nell’Anagrafe tributaria.

=> Riforma fiscale: Revisione IVA e IRPEF, lotta all'evasione

L’obiettivo di riduzione del tax gap sarà perseguito anche attraverso un potenziamento degli organici, delle risorse e degli strumenti a disposizione, e l’utilizzo di nuove tecnologie.

Le linee guida prevedono poi una serie di misure per migliorare la qualità dei servizi e sostenere la crescita del Paese. Fra gli obiettivi: adottare provvedimenti per permettere ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori autonomi e dipendenti di fronteggiare i disagi economici e sociali connessi alla diffusione della pandemia da COVID-19 e alle conseguenti misure di contenimento del rischio. E una serie di misure per migliorare il rapporto fra fisco, contribuenti persone fisiche, e imprese.

I Video di PMI

DL Agosto: Guida alle misure fiscali