Tratto dallo speciale:

Vena, Amaro Lucano: estero come driver di crescita

di Wall Street Italia

scritto il

Francesco Vena, amministratore delegato di Amaro Lucano, ci spiega le strategie per il consolidamento del noto brand made in Italy dentro e fuori i confini nazionali.

Un marchio tra i più conosciuti in Italia e fortemente radicato nel suo territorio, la Basilicata, ma con grandi obiettivi di crescita.

Amaro Lucano nasce nel 1894 da una ricetta segreta che la famiglia Vena tramanda di generazione in generazione: “Anche se io ancora non la conosco”, afferma l’esponente della quarta generazione, Francesco Vena, amministratore delegato. E il legame con il territorio si evince anche dalle prossime strategie del gruppo:

L’estero è chiaramente un driver di crescita importantissimo, con l’obiettivo nei prossimi tre anni di arrivare a una quota del 20%.

“In questa attività pioneristica ci appoggiamo a comunità di lucani trasferitesi all’estero che spesso ci aiutano a muovere i primi passi in questi mercati così strategici per noi”.

Matera è Capitale Europea della Cultura 2019 e Amaro Lucano è Essential Partner:

Abbiamo creato Essenza Lucano, uno spazio espositivo dove si può ripercorrere la storia dell’azienda nei suoi 125 anni. In questo modo, i visitatori di tutto il mondo possono toccare e respirare il background culturale che da sempre unisce la Basilicata, Matera e Amaro Lucano.

 


Una poltrona in Clubhouse è il format di PMI.it e WallStreetItalia.com realizzato insieme a Copernico per raccontare l’eccellenza italiana attraverso le storie dei suoi protagonisti nel Clubhouse Brera, business membership club italiano nato del 2015 all’interno della piattaforma Copernico.