Tratto dallo speciale:

BizSpark: intesa Microsoft e “Imprese e start-up”

di Redazione PMI.it

scritto il

Imprese software italiane più innovative con le soluzioni Microsoft BizSpark: siglato accordo con la community aziendale "Imprese e start-up"

Sempre più vicino alle aziende italiane, il programma BizSpark – sviluppato per portare tecnologia ed expertise alle Pmi che sviluppano prodotti e servizi software – compie un nuovo passo per integrarsi nel panorama imprenditoriale del Paese, siglando oggi la partnership con il network “Imprese e start-up“.

Da questo momento, quindi, le imprese in fase di avvio – membri di questa Community – potranno utilizzare gratuitamente gli strumenti proposti da Microsoft in seno al Programma.

I tool software proposti (Visual Studio, .NET Framework, Windows Server, Microsoft SQL Server, Microsoft Office SharePoint Portal Server, BizTalk Server e Systems Center, ecc.) aiuteranno le nuove Pmi a realizzare facilmente soluzioni IT, Web e Tlc.

BizSpark offre infatti – previo abbonamento triennale MSDN (Microsoft Developer Network) – l’accesso completo ai più recenti prodotti di sviluppo Microsoft, con relative licenze d’uso negli ambienti di produzione delle soluzioni server.

Il tutto, senza costi per le nuove imprese affiliate. In più, le nuove start-up annesse al programma saranno inserite nella directory online BizparkDB, con interessanti benefici in termini di visibilità.

Ulteriori vantaggi per le start-up d’Italia che accederanno a BizPark? Supporto tecnico e assistenza garantita, forniti da una rete globale di partner imprenditoriali: enti di ricerca e sviluppo, accademie e incubatori, aziende di hosting e investitori, Bic (Business Innovation Centers), IBAN (Italian Business Angel Network) e PNI Cube (Associazione italiana degli Incubatori Universitari).

Per entrare nel programma basta sottoporre la propria candidatura di iscrizione alla comunità “Imprese e start-up”, nata con il sostegno dell’azienda speciale della Camera di Commercio di Milano “Innovhub“, che ad oggi conta circa 500 iscritti tra tutti i player in campo (imprese, investitori, enti di ricerca e incubatori).

«Gli imprenditori giocano un ruolo vitale nel promuovere l’innovazione e creare nuovi posti di lavoro essenziali per una crescita economica sostenibile», ha sottolineato Anders Nilsson, Direttore del Gruppo Developer e Platform di Microsoft Italia.

Dal canto suo, «”Imprese e start-up” è in costante evoluzione e sono numerose le start up che grazie al nostro business network hanno colto opportunità sia nel partecipare a business plan competition di livello europeo, sia nell’avviare dialoghi con partner industriali e finanziari alcuni dei quali sono prossimi a trasformarsi in accordi», ha aggiunto Emil Abirascid, fondatore della community.