Emilia, al via finanziamenti per l’innovazione

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

A partire dal primo aprile 2008 sarà possibile partecipare al bando per la concessione di contributi per l'innovazione delle imprese artigiane dell'Emilia Romagna

Scatta il primo aprile la data di apertura per la consegna delle domande di partecipazione ai finanziamenti agevolati per le imprese artigiane e di servizio dell’Emilia Romagna.

Il nuovo bando per l’erogazione dei contributi in conto interesse si rivolge ad investimenti per l’innovazione tecnologica che diano un contributo aziendale in termini di organizzazione, qualità di prodotto e processo, e incremento della produzione.

Sono inoltre invitate a partecipare le aziende che desiderano usufruire del contributo per il miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro o per la riduzione dell’impatto ambientale del ciclo produttivo.

La scadenza per la consegna delle domande di partecipazione è stata fissata dalla giunta comunale al 31 luglio 2008, mentre l’importo per il quale una singola azienda può concorrere va da un minimo di 20mila euro ad un massimo di un milione, con particolari limiti in caso di contratti di appalto.

Il termine della realizzazione degli investimenti non dovrà superare i 24 mesi dalla data di presentazione della domanda.

È inoltre prevista la possibilità di calcolare come investimento anche le spese precedenti alla domanda di ammissione, purché effettuate non oltre i due mesi antecedenti.

Le aziende appena formate, ovvero quelle iscritte al registro delle imprese nei sei mesi precedenti all’iniziativa, potranno godere di una percentuale agevolata del 100% del tasso ufficiale di riferimento.