A Torino le aziende sposano la cultura

di Teresa Barone

scritto il

Benefit e visibilità per le imprese torinesi che supportano iniziative culturali locali: il progetto “Sposa la cultura”.

Coinvolgere gli imprenditori torinesi nel sostenere gli eventi e le iniziative culturali promosse dalla città: questo l’obiettivo del progetto innovativo “Sposa la cultura” promosso dalla Fondazione per la Cultura Torino e dalla Camera di Commercio del capoluogo piemontese.

=> Torino Smart City: bilancio e progetti futuri

Sposare la cultura

Le imprese del territorio possono scegliere tra vari eventi della cultura cittadina (ad esempio Biennale Democrazia, Torino Jazz Festival, Torino Classical Music Festival, Todays, Mito SettembreMusica, Natale coi fiocchi, Capodanno a Torino, grandi mostre) da sostenere e sui quali investire, ottenendo in cambio visibilità e valorizzazione della propria immagine.

«La sfida di una Torino culturale e turistica è un obiettivo sentito e condiviso che ha richiesto uno sforzo collettivo nel costruire opportunità e nell’immaginare formule innovative – ha dichiarato il Sindaco Piero Fassino – Ecco perché un dialogo fattivo e sinergico tra pubblico e privato, come avviene con questo progetto inedito e originale, rappresenta la chiave per tutelare e valorizzare il patrimonio di competenze, energie e risorse della città, nell’ottica dell’affermazione e del radicamento dei traguardi conseguiti in questi anni. Una bella occasione per coniugare l’investimento sulla cultura con la promozione delle eccellenze produttive del nostro territorio.»

Adesioni

Per aderire al progetto le imprese possono scegliere un progetto e compilare agilmente una form online indicando i propri dati. Tutte le informazioni sull’iniziativa sono pubblicate sul sito della CdC di Torino.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte