Tratto dallo speciale:

Pagamento pensioni di marzo: il calendario dal 23 febbraio

di Redazione PMI.it

scritto il

Calendario pagamenti delle pensione INPS di marzo 2022 con accredito in anticipo dal 23 febbraio alle Poste e ritiro allo sportello fino al 1° marzo.

Pagamento della pensione di marzo e delle altre prestazioni INPS ancora in anticipo: l’accredito scatta il 23 febbraio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution, mentre il ritiro allo sportello (con Green Pass) è previsto dal 23 febbraio al 1° marzo 2022 secondo il il consueto calendario scaglionato in ordine alfabetico.

Sono pagati in anticipo trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento agli invalidi civili, per coloro che non ricevono l’accredito in banca ma presso gli uffici postali (anche con prelievo presso la rete ATM Postamat per i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution). Per il calendario di ritiro allo sportello, che riguarda i titolari delle prestazioni o i loro delegati, ecco le date ufficiali comunicate:

  • 23 febbraio 2022 per i cognomi dalla A alla B;
  • 24 febbraio 2022 per i cognomi dalla C alla D;
  • 25 febbraio 2022 per i cognomi dalla E alla K;
  • 26 febbraio 2022 (mattina) cognomi dalla L alla O;
  • 28 febbraio 2022 per i cognomi dalla P alla R;
  • 1° marzo 2022 per i cognomi dalla S alla Z.

Come di consueto in questo lungo periodo di emergenza Covid (che tra un mese potrebbe forse arrivare alla sua conclusione, tornando alle regole ordinarie per il pagamento della pensione), resta fermo che il diritto al rateo mensile delle prestazioni si perfeziona  il primo giorno del mese di competenza di marzo.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero verde 800 00 33 22.

Il 1° marzo 2022 resta invece il giorno di accredito della pensione sul conto bancario, trattandosi già del primo giorno bancabile del mese.