Tutele INAIL per Autonomi dello Spettacolo: obbligo per i committenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovo obbligo di assicurazione INAIL per lavoratori autonomi dello Spettacolo iscritti al fondo di categoria: versamenti dal primo gennaio 2022.

Dal primo gennaio 2022, obbligo di assicurazione INAIL contro gli infortuni sul lavoro anche per i lavoratori autonomi dello spettacolo. Il ministro del lavoro, Andrea Orlando, ha firmato il decreto attuativo della norma inserita nel Sostegni bis (articolo 66 dl 73/2021), che stabilisce il nuovo adempimento a carico dei datori di lavoro. Le norme precedenti prevedevano l’assicurazione INAIL solo per dipendenti o parasubordinati, mentre il sopra citato provvedimento lo estende anche agli autonomi iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello Spettacolo.

Per adempiere all’obbligo, saranno «tenuti al versamento all’INAIL del premio assicurativo i committenti e le imprese presso cui gli iscritti prestano la loro opera». Non si conoscono ancora i dettagli: il testo del decreto non è pubblicato ma è stato firmato dal Ministro Orlando e trasmesso a quello della Cultura, per l’acquisizione della firma di Dario Franceschini. Successivamente, sarà inviato all’Economia per la firma di Daniele Franco.

=> Nuova App INAIL per i cittadini

Il nuovo obbligo INAIL scatta dal gennaio 2022 e impone l’assicurazione INAIL contro infortuni sul lavoro e malattie professionali, con il versamento delle tariffe dei premi  afferenti alle gestioni “Industria, Artigianato, Terziario e Altre attività”. Nuovi obblighi anche per le Fondazione lirico sinfoniche in relazione all’assicurazione per il personale orchestrale, compreso quello operante all’interno del “golfo mistico” (la postazione dell’orchestra a teatro).