Jeme Bocconi vince il premio europeo Excellence Award

di Filippo Vendrame

scritto il

Jeme, Junior Enterprise Milano Economia, composta interamente da giovani studenti e consulenti dell’Università Bocconi, è stata nominata Most Entrepreneurial Junior Enterprise 2015 ai JADE Eccellence Awards che hanno avuto luogo a Bruxelles. Jeme è un’organizzazione non profit che offre servizi professionali di consulenza alle imprese, reinvestendo poi l’intero fatturato in formazione professionale e workshop per gli associati.

=> Start-Up Day Bocconi: candidature aperte

Grazie agli obbiettivi raggiunti nel 2014, Jeme è riuscita a conseguire l’ambito premio patrocinato da Ernst & Young e messo in palio da JADE, confederazione europea delle Junior Enterprise che racchiude circa 300 J.E. e più di 20.000 studenti provenienti da 12 paesi, per un totale di più di 16 milioni di euro di fatturato complessivo. La storia di Jeme, raccontata anche nel libro “Un’impresa da universitari”, è una storia di continuo impegno e di una professionalità che conferisce all’associazione una posizione unica nel panorama delle imprese italiane.

Spiega il successo di Jeme Simone Ravalli, presidente dell’organizzazione:

È difficile competere con Junior di paesi in cui il concetto è radicato e dove il fatturato supera il milione di euro ma proprio per questo sono necessarie idee ambiziose, sostenute da una programmazione strutturata e da un costante lavoro di tutti: è grazie a queste tre caratteristiche che Jeme ha raggiunto questo obiettivo.