Startup, le PMI possono nascere anche sui banchi di scuola

di Roberto Rais

scritto il

BIC Lazio ha dato il via a una interessante iniziativa che punta a sostenere la nuova imprenditorialità, fin dai banchi di scuola. L’azione, denominata “Startupper tra i banchi di scuola”, vuole trasferire le competenze e le conoscenze necessarie per lo sviluppo di un percorso imprenditoriale direttamente agli studenti degli istituti di istruzione superiore, consentendo loro di vivere in prima persona le esperienze della realizzazione di una nuova iniziativa d’impresa.

=> Speed MI Up a caccia di nuove start-up

Stando a quanto afferma il regolamento del progetto, l’iniziativa è articolata nei seguenti moduli di formazione, di orientamento, di autovalutazione e di accompagnamento nella redazione di un business model:

GET READY: Skill imprenditoriali

START: Validazione della Business Idea

UP: Elaborazione Business Model

UP+: Fare i conti con la propria idea

UP&GO: Mettersi in gioco

SPRINT: Tecniche di presentazione efficace

Alla fine del percorso formativo, gli allievi coinvolti dovrebbero poter riuscire a definire, a promuovere e a sviluppare il proprio progetto di impresa. Coloro i quali fossero interessati a saperne di più, o proporre la propria candidatura per il progetto di BIC Lazio, possono consultare tutto il materiale informativo a disposizione sul proprio sito internet, o inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica formazione.scuola@biclazio.it.